UNI EN ISO 14001– Certificazione del Sistema di Gestione Ambientale

Tra i più diffusi Sistemi di Gestione Ambientale quello descritto dalla norma ISO 14001 è caratterizzato dallo sviluppo e dall’attuazione di politica e obiettivi che impegnano l’organizzazione alla piena conformità cogente (legislativa) e volontaria (rispetto ad ulteriori prescrizioni volontarie o dettate dal mercato di appartenenza). L’organizzazione stessa, quindi, sottoscrive tali requisiti al fine di istituire o di integrare nel proprio sistema organizzativo interno le regole per una gestione efficace con riferimento agli aspetti ambientali significativi.

Requisiti

Il sistema di gestione ambientale deve essere sviluppato in riferimento ai requisiti specificati nella norma UNI EN ISO 14001. Il grado di applicazione dipende da fattori quali: la politica ambientale dell’organizzazione, la natura delle sue attività̀, prodotti e servizi, la localizzazione e le condizioni nelle quali l’organizzazione opera.

Casi applicativi

La norma è applicabile a ogni organizzazione che desideri:

a) stabilire, attuare, mantenere attivo e migliorare un sistema di gestione ambientale;

b) assicurarsi di essere conforme alla propria politica ambientale stabilita;

c) dimostrare la conformità alla presente norma internazionale.

Opportunità

La norma ISO 14001 si applica agli aspetti ambientali che l’organizzazione identifica come quelli che essa può tenere sotto controllo e come quelli sui quali essa può esercitare un’influenza. 

Essa non stabilisce di per sé alcun criterio specifico di prestazione ambientale. 

Più che di vantaggi vanno elencate le principali opportunità che si possono cogliere da un Sistema di Gestione Ambientale certificato, suddividendole in tipologie differenti.

  • Opportunità Commerciali 
    • Miglioramento dell’immagine verso le parti interessate per l’impegno profuso nella tutela ambientale.
    • Strumento per la gestione del Rischio legato alla catena di fornitura. Il mancato adempimento di obblighi ambientali può, infatti, determinare un blocco della fornitura per prescrizione delle autorità competenti per il rischio di un reato ambientale.
    • Soddisfazione del requisito cliente (spesso la qualifica dei fornitori passa attraverso il requisito di dimostrare di essere certificati UNI EN ISO 14001);
    • Possibilità di partecipare a bandi e gare pubbliche, ove richiesta tale certificazione;
  • Opportunità Economiche
    • Riduzione dei costi gestionali attraverso la razionalizzazione dell’uso delle materie prime, la riduzione di rifiuti ed emissioni, la diminuzione dei costi energetici
    • Riduzione dei premi assicurativi
    • Tutela dell’ambiente e uso consapevole delle risorse
    • Risparmi economici, relativi a riduzioni applicabili in ambiti specifici (ad esempio riduzioni costi autorizzazioni governative, riduzione tariffe consumi utenze, ecc.)
  • Opportunità Gestionali
    • Agevolazioni al rilascio di autorizzazioni da parte delle autorità preposte;
    • Evidenza di aver attivato gli strumenti per prevenire eventuali comportamenti illeciti. Il Sistema di Gestione Ambientale può essere, infatti, un valido strumento se messo in connessione al modello Organizzativo D.Lgs 231/01 che ha previsto l’estensione della responsabilità amministrativa delle imprese ad alcune tipologie di reati ambientali.

Aspetti da Evitare

  • Adottare e implementare una Politica Ambientale non coerente con le reali caratteristiche dell’organizzazione e della sua attività produttiva (derivato dal passivo recepimento dei requisiti su modelli pre-confezionati);
  • Introdurre inutili duplicazioni e sovrastrutture nel sistema;
  • Inserire obiettivi non raggiungibili;
  • Trascurare il periodico auto-controllo e monitoraggio del Sistema;
  • Ignorare operativamente il Sistema di Gestione adottato non integrando le prassi consolidate nelle regole di gestione quotidiane mappate dal sistema di gestione. 

Privacy Policy Settings

X