Regione Toscana: Contributi per l’adozione del sistema di sicurezza

Regione Toscana: Contributi per l’adozione del sistema di sicurezza

Gen 30, 2019 News Di admin

Dalla Regione Toscana contributi alle imprese che ottengono la certificazione del sistema di gestione della sicurezza sul lavoro.

Agli aiuti – previsti dal bando approvato con Decreto n. 16807 del 19 ottobre 2018, rettificato ed integrato con Decreto n. 19551 del 7 dicembre 2018 – potranno accedere:

  • le micro, piccole e medie imprese (MPMI), compresi i liberi professionisti, in forma singola o associata (ATI o rete- contratto se costituite da almeno 3 micro, piccole e medie imprese);
  • le reti di imprese con personalità giuridica (rete-soggetto), ai consorzi e alle società consortili. Le reti-soggetto saranno ammissibili solo se costituite da almeno 3 micro, piccole e medie imprese con sede legale o unità locale all’interno del territorio regionale.
  • I soggetti richiedenti dovranno operare nei settori manifatturiero, turismo, commercio e terziario. Le imprese e i liberi professionisti dovranno avere sede o unità locale in Toscana almeno al momento dell’avvio della realizzazione del progetto. Ciascuna impresa/libero professionista potrà partecipare solo ad una ATI, rete-contratto richiedente l’agevolazione, pena l’inammissibilità delle domande nelle quali è presente la medesima impresa.
  • Saranno ritenute ammissibili le spese per servizi di supporto:
  • all’implementazione di sistemi per garantire la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro (OHSAS 18001);
  • all’implementazione di sistemi per la responsabilità sociale (es. SA8000, AA1000, altre certificazioni di responsabilità sociale relative a specifici settori, a valenza internazionale);
  • alla gestione integrata per la qualità, la qualità ambientale e la sicurezza.
  • Verranno finanziate le domande di importo non superiore a:
  • 15.000 euro, per le microimprese;
  • 25.000 euro, per le piccole imprese;
  • 35.000 euro, per le medie imprese.
  • Il contributo sarà concesso in misura pari al:
  • 50% delle spese ammissibili, per le microimprese;
  • 40% delle spese ammissibili, per le piccole imprese;
  • 30% delle spese ammissibili, per le medie imprese.
  • L’intensità dell’aiuto potrà essere maggiorata del 20% nel caso in cui il servizio abbia come finalità l’attivazione di un Sistema di Gestione Integrato.
  • Le domande di contributo dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica (previa registrazione) accedendo al sistema informatico disponibile su questo sito web.
  • Le richieste potranno essere inoltrate in via continuativa fino ad esaurimento delle risorse stanziate incrementate del 10%.

Presentazione domande: A sportello, fino ad esaurimento fondi

Lascia un commento

Privacy Policy Settings

X