Documento di Valutazione dei rischi

Valutazione dei Rischi

La Valutazione del Rischio è obbligatoria, per tutte le aziende sia pubbliche che private anche con 1 solo Dipendente, o Co.co.pro. Il servizio consiste in:

  • Redazione del Piano di Valutazione dei Rischi ( DVR ) D.Lgs 81/2008
  • Raccoglimento dei dati e di tutte le informazioni
  • ìSopralluogo sugli ambienti di lavoro
  • Verifica di tutta la documentazione
  • Verifica idoneità e sicurezza delle attrezzature
  • Analisi delle sostanze o preparati chimici usati
  • Aggiornamento del Piano di Valutazione e adeguamento al D.Lgs 81/2008 entro il 01/01/2009
  • Indagini Fonometriche per rischio rumore – D.Lgs 81/2008 Art. 190
  • Verifica livello di vibrazioni mano-braccio e corpo intero – D.Lgs 81/2008 Art. 202
  • Misurazione campi elettromagnetici
  • Osservazione movimentazione manuale dei carichi ( MMC ) – D.Lgs 81/2008 Art. 168
  • Valutazione rischio incendio – D.M. 10 del 1998
  • Valutazione microclima
  • Misurazione rischio videoterminale
  • Valutazione rischio Chimico – D.Lgs 81/2008 Art. 223
  • Misurazione rischio biologico

Il Piano o Documento di Valutazione dei Rischi, è uno degli Obblighi Imposti al Datore di Lavoro, sia con il Vecchio D.Lgs 626/1994, sia con il Nuovo Testo Unico sulla Sicurezza D.Lgs 81/2008, entrato in Vigore il 15 /05/ 2008. Il Piano di Valutazione dei Rischi, ( DVR ) deve sempre essere presente in Azienda e viene redatto dal datore di lavoro in collaborazione con il responsabile del servizio di prevenzione e protezione, denominato RSPP, con il Medico Competente, e il rappresentante dei lavoratori ( RLS ) al fine di individuare tutti i fattori di rischio (rumore, chimico, movimentazione manuale dei carichi, biologico, ecc ) esistenti in azienda, valutarne l’entità, descrivere i criteri adottati per la valutazione della stessa e le misure opportune per garantire il miglioramento dei livelli della sicurezza. Il Documento di Valutazione dei Rischi deve avere la data certa e viene custodito dal datore di lavoro.

Sanzioni

In caso di inadempimento della normativa, il datore di lavoro è punibile con una Sanzione che va da un minimo € 4.000,00 ad un massimo € 12.000,00

X