Corsi Trattori – Domande frequenti

DECRETO MILLEPROROGHE 2017:
NUOVA PROROGA PER PATENTINO TRATTORI

Nuova, ennesima, inspegabile proroga, ad oltre 5 anni dall’emanazione della Legge.
Soprattutto perchè riguarda il settore agricolo con il più alto numero di infortuni mortali.

Chi è obbligato a conseguire l’abilitazione?
Tutti quanti utilizzano il trattore (anche occasionalmente e saltuariamente).
Siano Titolari, coadiuvanti famigliari, soci, dipendenti o lavoratori autonomi per aggiornare e certificare le abilità e competenze nella conduzione. Sono obbligati anche i pensionati, famigliari, collaboratori esterni provenienti da altri settori lavorativi o disoccupati che guidano il trattore o collaborano con Azienda Agricola pur non facendone direttamente parte. Sono obbligati anche chi noleggia o prende a prestito un trattore.  Nella casistica allegata abbiamo anche affrontato alcuni dei tanti “casi”, In particolar modo per pensionati e collaboratori occasionali.

Chi sono esentati dai corsi?
Sono esentati i meccanici e i commercianti che spostano i trattori per riparazioni ed esposizione. Vedere la TABELLA OBBLIGHI ED ESENZIONI.

Quando entra in vigore l’obbligo?
Per chi opera nel settore Agricolo l’obbligo riscatterà (a seguito dell’ennesima proroga) il 31/12/2017
Per chi NON appartiene al settore agricolo (commercianti, …) l’obbligo E’ GIA’ in vigore dal 12/03/2013. Chi NON ha fatto il corso NON è abilitato alla guida.

Cosa succede dopo l’entrata in vigore?
Si può continuare a guidare il trattore ma vedere quanto previsto per chi ha o non ha già esperienza. Fare comunque attenzione perchè dalla data di entrata di vigore dell’obbligo di abilitazione, anche se c’è tempo per frequentare i corsi, è possibile non essere coperti dall’Assicurazione se succedesse un incidente.
E’ consigliabile in tal senso fare prima i corsi (completi o di aggiornamento).

Cosa deve fare chi ha già esperienza di guida dei trattori?
Esclusivamente per il settore agricolo servono 2 anni di esperienza pregressa ( negli ultimi 10 anni acquisita al31/12/2017). Si ha così diritto all’ esonero del corso completo ma obbligo di corso di Aggiornamento (entro il 31/12/2018). L’esperienza va documentata con apposita documentazione da noi predisposta.
Per chi NON fa parte del settore agricolo l’esperienza NON è riconosciuta.

Cosa deve fare chi è già incaricato alla guida di trattori al 31/12/2017 ma non ha l’esperienza di due anni?
Deve fare il corso completo entro la data del 31/12/2019. Vale solo per appartenenti al settore Agricolo.

Cosa deve fare chi viene incaricato alla guida di trattori dopo il 31/12/2017?
Deve fare il corso completo prima di guidare il trattore.

Sono validi i corsi effettuati prima dell’entrata in vigore? 
SI sono riconosciuti i corsi effettuati, nel rispetto di quanto previsto dall’Accordo, fino alla data del 31/12/2017 (con scadenza validità al 31/12/2022), i corsi effettuati prima di tale data ma di durata inferiore a quelli previsti dall’Accordo e i corsi di qualsiasi durata ma non completati da verifica finale, varranno come formazione pregressa a condizione che siano integrati da modulo di aggiornamento della durata minima di 4 ore da effettuarsi dal 31/12/2017 al 31/12/2018.

Quali sanzioni si rischiano?
La formazione delle attrezzature si rifà all’art. 73 del D. Lgs 81/08. Detto articolo ricade negli obblighi del Datore di Lavoro e dei Lavoratori contenuti negli art. 36 e 37 dove le sanzioni per la mancata formazione secondo l’ Art. 55, co. 5, lett. c sono: Per il Datore di Lavoro (Art. 36, co. 1 e 2; Art. 37, co. 1, 7, 9 e 10): arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.315,20 a 5.699,20 euro. Gli ultimi decreti legislativi in attuazione del “Jobs Act” (in vigore dal 24 settembre 2015) prevedono che in caso di omessa formazione le sanzioni raddoppino se i lavoratori interessati sono più di 5 e le sanzioni triplichino se i lavoratori interessati sono più di 10.
Più, comunque, delle multe è da fare particolare attenzione, in caso di incidente, alla possibile NON COPERTURA da parte dell’Assicurazionese NON si è ancora abilitati.

E’ una patente? Chi la può richiedere?
NON E’ una patente è un abilitazione professionale quindi: teoricamente sarà più facilmente richiesta durante un controllo sul rispetto delle norme sulla sicurezza aziendale , o a causa di un infortunio ( ASL – INAIL), che da un vigile/carabiniere/poliziotto sulla strada.

Durata, validità e costi dei corsi completi
corsi base completi hanno durata:
8 ore: trattori a ruote gommate
8 ore: trattori a cingoli
13 ore: per trattori a ruote e a cingoli
Validità 5 anni

X